lunedì 25 dicembre 2006

Natale 2006


Un caro augurio da parte mia di Buone Feste e che queste portino a tutti gioia, serenità e salute!!

Ieri ho festeggiato la vigilia di Natale con la mia amica Patrizia di Mozzate che ha invitato amiche e clienti nel suo negozio Filofollia. Eravamo un bel gruppetto e con panettone, cioccolatini, dolcetti vari, prosecco e malvasia abbiamo dato inizio a questo bel periodo Natalizio!!


Qui sono con Patrizia, sua mamma, sua figlia Gloria, Donatella una mia carissima amica di Cislago ed alcune conoscenti.


Questa è una stupenda orchidea di un colore che non avevo mai visto e che una gentile cliente ha pensato di regalare.


Naturalmente tutte le luci del negozio erano accese ed era altrettanto chiaro che le macchine posteggiate all'esterno erano delle persone che entravano ed uscivano. Ma i vigili di Mozzate, ai quali peraltro non manchiamo di inviare tanti auguri, hanno pensato bene di multare l'autovettura di Paola, perchè posteggiata in 2a fila. Da notare che Mozzate è un paesino ed alle 18,00 della vigilia di Natale non c'era in giro praticamente nessuno. Beh, come hanno detto i vigili, stavano facendo il loro dovere. Evidentemente avevano ben poco da fare....... beh, anche questo è Natale!!

Abbiamo anche festeggiato il compleanno di Cristina, un'altra amica, finissima decoratrice di ceramiche. Questo è il vaso che mi ha regalato Patrizia ma che Cristina ha decorato con un'arte impagabile.





BUON NATALE A TUTTI VOI!!!

giovedì 21 dicembre 2006

SCRAP CROCIERA - parte seconda

Finalmente mi sono decisa a riprendere i ricordi della fantastica crociera. Eh si, purtroppo anche le cose belle finiscono non certo per essere dimenticate, ma i particolari si offuscano e non vorrei mai che questo accadesse, perciò rieccomi qui….

Allora, da cosa riprendere? La crociera è stata organizzata principalmente per partecipare a corsi di scrap con le americane. Effettivamente non sono stati assolutamente dei corsi perché si pensa che quando si va a dei corsi si deve imparare, si devono fare cose nuove, tecniche particolari ma nulla di tutto questo è stato fatto. Solo delle grandi corse affannose per cercare di incollare dei pezzi di carta pretagliati sul posto giusto, per cercare di capire quello che veniva detto, tutto rigorosamente in americano. Io conosco l’inglese ma l’americano per me è veramente difficoltoso ed a parte qualche traduzione che l’amica Mommi ci faceva, il resto rimaneva decisamente nebbioso. Quindi dovevamo accontentarci di guardare quello che facevano le altre e se una sbagliava tutte sbagliavano. Certo è stato divertente ma nulla di più.


Al di là di questo, la nostra crociera si è svolta nel migliori dei modi perché l’abbiamo trascorsa praticamente in simbiosi con i nostri amici Annamaria e suo marito Oronzo.Inoltre Elio, mio marito, si è subito trovato sulla stessa lunghezza d’onda di Oronzo e quello che faceva uno faceva l’altro.








La nostra giornata era così organizzata: sveglia all’incirca alle 7,00 e ritrovo al ponte 9 per la colazione.


Come potete ben immaginare su una nave da crociera c'era tutto quello che uno pensa ci possa essere ed anche quello a cui uno non avrebbe mai pensato. Dopo la colazione, cercavamo di fare mente locale per capire dove ci trovavamo e dove volevamo andare e solitamente ci trovavamo esattamente dalla parte opposta di dove avremmo voluto essere. Poco male..... dopo avere attraversato la nave per credere di andare a vedere il teatro.......

ci trovavamo magari al ristorante, se poi volevamo andare al ristorante ecco che arrivavamo al casinò, se alla sera era il casinò la notra meta ci ritrovavamo per la selva oscura che la diritta via era smarrita......insomma trascorrevamo il tempo a cercare indizi che ci potessero servire per la volta successiva.....già come se fosse semplice.....quello che non avevamo difficoltà a ritrovare era il ponte con le piscine.















O

Ovviamente quella che preferivamo in assoluto era la vasca idromassaggio da dove potevamo anche goderci gli spettacoli dal grande schermo e gli animatori che proponevano tutti i giorni animazioni differenti e che ci insegnavano le danze latino-americane.


Peccato che il tempo non sia stato dei migliori. In effetti la giornata più bella durante la settimana è stata a Savona. Abbiamo evitato di visitare Savona, non perchè non sia una bella città ma perchè abbiamo certamene altre occasioni per visitarla.


Abbiamo avuto però tutta la giornata a disposizione per fare foto sia dal ponte che all'interno della nave.
















Non si può certo dire che mancassero le luci, di giorno, di pomeriggio e di sera... era sera un tripudio di illuminazione... e durante il nostro girovagare abbiamo incontrato bar di tutti i tipi....



















oggetti da collezione.....







Neanche scendere dalla nave per le escursioni era così immediato. Una volta si doveva arrivare al ponte 1 perchè l'uscita era stata prevista da lì, il giorno dopo si doveva uscira dal ponte 4, ma dovevamo comunque indovinare se dalla poppa o dalla prua...In ogni modo ce l'abbiamo fatta e durante le nostre escursioni abbiamo visitato diverse città.

Il momento più esilarante della giornata era però la cena.........che però vi illustrerò unitamente alle escursioni la prossima puntata!!

A presto

mercoledì 25 ottobre 2006

SCRAP CROCIERA

Di solito il resoconto di un viaggio inizia dalla partenza, ma in questo caso inizierà dalla fine perché è stato un momento molto importante. La foto con Lisa Bearnson che resterà per sempre un ricordo indimenticabile.



Lisa si è mostrata una persona carica di vitalità, cordiale e professionale, con una parola gentile per tutti. Uso il maschile di proposito perché in mezzo a noi c’erano i nostri mariti, anche loro affascinati dalla personalità di Lisa e che non hanno resistito a farsi fare un autografo sulla loro pelle!!



Non potete immaginare l’allegria che aleggiava sulla nave. Noi italiani comunque ci siamo fatti riconoscere dalla vivacità e dall’esultanza in tutte le nostre azioni!! Ogni occasione era buona per ridere e manifestare apertamente la nostra contentezza.


Ma ora cominciamo veramente dall’inizio!!


L'avventura è iniziata il 14 ottobre a Roma grazie alla stupenda accoglienza riservata a mio marito Elio e a me da AnnaMaria e suo marito Oronzo, i quali ci hanno invitati a trascorrere a casa loro la notte precedente la partenza della crociera. All'arrivo alla stazione Termini i nostri amici erano già ad attenderci al binario e dopo saluti e abbracci ci siamo diretti a casa. Alla sera ci siamo recati in un ristorantino già prenotato ed abbiamo cenato a base di pesce. Dopo cena ci è stato fatto fare un bellissimo giro in centro . Roma di notte è stupenda illuminata come è da mille luci ed i nostri amici si sono rivelati degli ottimi ciceroni. Naturalmente non poteva mancare la classica fotografia a Fontana di Trevi!!



Il nostro pensiero però era rivolto alla crociera e non vedevamo l'ora che iniziasse. Abbiamo girato per Roma fino a mezzanotte inoltrata e finalmente ci siamo preparati per la notte. All'alba mi sono svegliata ma la casa era ancora tutta in silenzio, sebbene si sentisse un lieve ronfare in camera dei nostri ospiti. Inutile sperare nella compagnia di qualcun altro! Mi sono armata di macchina fotografica ed ho scattato alcune foto dalla terrazza.......ah, dimenticavo di dire che mi trovavo al 15° piano e che potevo godere di una vista panoramica !!



Finalmente il gran giorno è arrivato, mancava poco alla partenza! Siamo arrivati a Civitavecchia dove abbiamo lasciato la macchina a casa di amici di Oronzo. Abbiamo pranzato con loro nonostante avessimo voluto correre alla nave. La Costa Concordia era in porto in tutta la sua grandezza. Siamo rimasti a bocca aperta, mai ci saremmo aspettati una nave così imponente!!




Una volta rimessici dall'emozionante vista, ci siamo finalmente imbarcati dopo aver lasciato i bagagli al punto raccolta. E finalmente ci siamo ritrovati all'interno di quell'enorme scafo, tutto illuminato, con soffitti altissimi alla ricerca della nostra cabina. Devo dire che per tutta la settimana siamo andati alla ricerca di qualcosa......o del ristorante, o del ponte con i negozi, o del ponte con la sala destinata al corso.... insomma era un continuo affannarsi per trovare un luogo particolare. Si vedevano facce smarrite appena lasciate magari all'ascensore del ponte 1 che ritrovavamo con la stessa faccia smarrita agli ascensori de ponte 9 e che ancora non erano convinti nè di dove stavano andando nè di dove si trovavano.....E non c'era speranza di orientarsi.....Capisco come deve essersi sentito Dedalo nel labirinto!!!

Arrivati in cabina, un'altra sorpresa! Al pomello della porta era appeso questo:


un door hanger personalizzato come benvenuto per ciascun partecipante!!

Non pensavo di trovare la cabina così confortevole.... invece era grande quanto quelle che si trovano in albergo con la finestra che si affacciava sul mare e dalla quale mentre era in navigazione si vedevano le onde frangersi contro le pareti dello scafo. Questo è quello che vedevo quando mi affacciavo dalla finestra in cabina!!



E queste foto mostrano l'interno della cabina: non male, vero??


Devo dire che doveva essere una crociera all'insegna dello scrap, ma è stata soprattutto una crociera all'insegna del divertimento, dell'amicizia e della simpatia. In verità pensavo di imparare qualcosa di nuovo dai corsi di scrap. Si sono invece rivelati scarsini sotti questo punto di vista, con troppo poco tempo a disposizione. Queste sono 3 cards fatte in 1 ora!!

Per il momento ho terminato la prima parte. Cercherò di mettere altre foto e notizie al più presto!!!

lunedì 9 ottobre 2006

ESPOSIZIONE ALLA BOURBOULE

Queste sono alcune delle circa 800 foto che ho scattato all'expo della Bourboule. Sono tutte opere di grandezza oltremodo superiore alle ATC's che ho già postato.

sabato 7 ottobre 2006

ATCs

EUROPEAN CRAZY FESTIVAL

Queste sono le prime foto che ho scaricato dopo la mia visita all'esposizione del Crazy Festival che si tenuta alla Bourboule, una amena località della Francia, nella regione dell'Auvergne, dal 28 settembre al 2 ottobre.
Si tratta in gran parte di ATC's (Artist trading card), piccoli capolavori in tessuto, abbelliti con le più svariate tecniche, dal crazy al punto croce, dal ricamo all'arte tessile.

Turista a Bolzano

Navigando in rete, ho finalmente trovato la bicicletta dei miei sogni in un negozio di Bolzano. Certo avrei potuto farmela spedire a casa, ma per non correre il rischio che non mi andasse bene, ho convinto Elio ad andare a Bolzano. E così ieri alle 7:00 ci siamo avviati in macchina. Non abbiamo però fatto il conto del traffico. Per arrivare a Bergamo e fare 40 km. ci abbiamo messo ben 2 h e 1/2 e quindi siamo arrivati a destinazione all'alba delle 13:00. Fortunatamente il negozio fa orario continuato e quindi ho potuto vedere, ammirare ed acquistare la bicicletta perfetta per me.

Naturalmente non si poteva arrivare a Bolzano senza incontrare la mia cara amica Marina, con la quale mi ero già sentita. E' arrivata in bicicletta al bar dove ci eravamo fermati a pranzare. Mi ricordavo che aveva detto di essersi fatta rossa, ma in effetti molto rossa non era, a sentire lei all'inizio era arancione.......ma ora non più, dopo le vacanze al mare.......bionda? nemmeno.......insomma eccola qui, la sempre splendida Marina!!!
E questa è la pagina che ho creato a seguito della mia "gitarella" a Bolzano di mercoledi scorso.Ho seguito uno sketch il cui sito ha consigliato Federica sul suo blog. Devo dire che gli sketches messi a disposizione sono molto interessanti e ne farò spesso uso. Grazie Fede!!




giovedì 7 settembre 2006

Panorama Maker

Apertura applicativo.


inizio-panorama-maker.jpg



Avvia - Avanti

istruzioni-panorama-maker-1.jpg


Scelgo le foto

istruzioni-panorama-maker-2.jpg


Includo le foto una per volte o Includo tutto


istruzioni-panorama-maker-4.jpg


Avanti - Elaborazione in corso

istruzioni-panorama-maker-3.jpg


Risultato finale.


Procedo e salvo.

sabato 2 settembre 2006

La civetta

Ecco un altro disegno che ho fatto seguendo le lezioni del sito drawspace


civetta1.jpg


Disegnare è quanto mai rilassante e divertente specie quando il risultato è soddisfacente ed a me questa civetta soddisfa molto, tanto più che il disegno a mano libera è sempre stato un mondo che non ho mai avvicinato!

lunedì 28 agosto 2006

Le cascate del Toce


A luglio siamo andati con amici a visitare le Cascate del Toce per vedere l'apertura delle acque.

Le Cascate del Toce sono il simbolo della Val Formazza, considerate tra le piu belle e maestose d'Europa e sono le seconde per altezza con un salto d'acqua di 143 metri Sulla sommità si trova un bellissimo punto dal quale si possono osservare le cascate in tutta la loro bellezza: un ponticello di legno accessibile a poche persone per volta. Lo scenario in sommità è fantastico e le montagne racchiudono le cascate in tutta la loro maestosità.

In cima sorge anche l'albergo costruito nel 1923 dall'architetto Portaluppi in stile Decò.

Purtroppo a causa della mano dell'uomo, le cascate sono visibili solo in brevi periodi dell'anno. A chi interessasse visitarle, ecco di seguito la tabella con le aperture.

Dal 1 Giugno al 30 Settembre:
Tutte le Domeniche e i Festivi dalle 09.00 alle 18.00
Tutti i Martedi e i Giovedi dalle 11.00 alle 13.00
Tutti i Giorni dal 10 al 20 Agosto dalle 09.00 alle 18.00

E' uno spettacolo che vale veramente la pena vedere, almeno fino a quando l'uomo con la sua dissennatezza non lo impedirà definitivamente .....


sabato 26 agosto 2006

Imparare a disegnare

Vi piace disegnare ma ritenete di non esserne capaci?

Vi piacerebbe saper disegnare ma non avete mai trovato il tempo?

Avete provato a disegnare ma vi siete arresi alle prime difficoltà?

Credevate di poter disegnare ma le critiche di amici e conoscenti vi hanno smontato? Perchè non riprovare ?

Delle amiche francesi mi hanno segnalato questo sito drawspace , che per me è geniale. E’ come imparare a scrivere partendo dall’ABC.

E’ sufficiente crearvi un account ed avrete a disposizione tutte le lezioni che vi apriranno la strada al fantastico mondo del disegno.

Io sono una di quelle che sono una nullità in disegno ma che mi ha comunque sempre appassionato.

Ho scelto dalle innumerevoli lezioni una per principianti e questo è quello che ho creato.

fiore disegnato


Che ve ne sembra? Lo so, è molto semplice ma da qualche parte bisogna pure iniziare e poi è fatto a mano libera seguendo i suggerimenti del tutor cartaceo on line. Non credete che potrebbe tranquillamente abbellire una paginetta di scrap?


Buon Divertimento!

lunedì 14 agosto 2006

Wonderful


Finalmente sono riuscita a fare una fotografia decente a Gabriele. L'ho comperato permettendogli di scorrere le fotografie a pc con il mouse.

Il problema sarà quando vorrà utilizzare il computer. Non credo sarò disposta a tanto!!


domenica 13 agosto 2006

Copertina con orsetti in pile



Questa copertina in pile sarà per il piccolo Filippo, figlio di mio nipote Andrea, che dovrebbe venire alla luce a fine agosto.